Electronic Invoicing

Efat Membership Pro

Impostazioni fattura

Nel Tab Fattura sono presenti le impostazioni relative alla generazione della Fattura Elettronica da parte del plugin Efat.

È possibile scegliere di generare il file XML, che sarà conservato nella cartella indicata in Percorso fatture XML, e anche la testata. Queste opzioni servono nel caso la Fatturazione Elettronica sia gestita caricando gli XML tramite i servizi messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate oppure altri servizi come Aruba e Register.it. Aggiungere la testata è utile qualora non sia inserita in automatico dal servizio che si sta usando (ad esempio, avendo fatto accesso al proprio "cassetto" di Fatture e corrispettivi, nel sito dell'Agenzie delle Entrate).

Qualora si usi un gestionale per le fatture in cloud, come Fattura24, la fatturazione elettronica può essere gestita direttamente in esso utilizzando le API che collegano Efat al gestionale. In tal modo, per ogni fattura generata dal componente di vendita, si avrà una fattura elettronica corrispondente nel proprio gestionale di fatture in cloud.

Sarà sufficiente spuntare l'opzione relativa al proprio gestionale su Sì e inserire la chiave API segrete rilasciata generalmente all'interno dell'account sul gestionale per le fatture in cloud.

Nelle impostazioni di pagamento è possibile inserire un testo, che verrà aggiunto prima della descrizione del prodotto o servizio venduto. Inserendo, ad esempio "Saldo per", alla vendita di un prodotto, servizio o sottoscrizione dal nome "Prodotto Digigreg", nella fattura elettronica corrispondente, in descrizione, comparirà: "Saldo per Prodotto Digigreg".

Nome Banca e IBAN (del venditore) sono necessari quando i pagamenti sono incassati tramite bonifico bancario. In tal caso, il plugin riporta nella fatturazione elettronica il metodo di pagamento con codice corrispondente al bonifico (MP05), e aggiunge i campi per i dettagli (Nome della Banca e IBAN relativo al conto sul quale è stato ricevuto il pagamento).

Nel campo Pagamento personalizzato è possibile scegliere il tipo di pagamento che il plugin deve riportare in fase di creazione di XML per la fatturazione elettronica (o per invio al gestionale), quando non è stato possibile associare al pagamento avvenuto nessun tipo di pagamento (ad esempio, quando è stato aggiunto un nuovo plugin pagamento di pagamento al proprio componente per la vendita di servizi e prodotti).

Infine, il campo Valore eccezione IVA è utile per operazioni in cui l'IVA non è applicabile, in base al proprio business. Ad esempio, se si hanno rapporti con l'estero, nella maggior parte dei casi in cui l'IVA non è applicabile, si tratta di operazioni "Non imponibili", definite nella fattura elettronica corrispondente, dal codice N3.

 

Campi cliente

Nel Tab Campi Cliente puoi configurare il plugin per compilare i campi richiesti per la fattura elettronica, tramite quelli presenti nel componente Membership Pro. Quest'ultimo ha dei campi "core", come il Nome o l'Indirizzo, e dei "custom fields" che - parlando di fatturazione elettronica - devi configurare in modo da ottenere i dati obbligatori richiesti.

Per fare ciò, Membership Pro permette la gestione dei campi personalizzati in maniera semplice ma estremamente potente. Puoi leggere tutto sui custom field e conoscere come configurarli, qui.

Il nostro plugin è configurato in modo che sia richiesto di selezionare, in fase di creazione dell'ordine, se il Cliente è un Privato o rappresenta un'attività, come una ditta individuale oppure un'azienda. Questo è fondamentale per evitare errori durante la compilazione del form (ad esempio, inserire uno o più caratteri nel campo Partita IVA, quando si è privati).

Gli errori, in questo modo, sono di gran lunga ridotti, e la fattura elettronica generata rispetterà la normativa vigente, con meno probabilità di costringere chi l'ha emessa correggerla in seguito, gravando sui costi e costituendo una grossa perdita di tempo per attività e imprenditori.

Per rispettare questo prerequisito, occorrerà creare un campo personalizzato di tipo "List" o "Radio Button" in Membership Pro, con cui il Cliente sceglierà se ricevere fattura come Privato o come Azienda. In questo campo, sarà opportuno scegliere, come valori, Privato e Partita IVA (o Azienda), rispettivamente. Scrivendo questi valori uno per riga, si creeranno le due possibili opzioni per il Cliente, che potrà scegliere Privato o Partita IVA (o Azienda).

In Efat, poi, sarà necessario impostare, in "Selettore entità", il campo corrispondente al selettore, e in Valore per privato e Valore per azienda, i valori delle opzioni create nel Custom Field, rispettivamente. Ecco un esempio di procedura corretta.

  1. Creare un custom field per la selezione, in Membership Pro: ad esempio, "Ordini come Privato o Partita IVA?" - il nome del campo, in Membership Pro, per i tipi List e Radio, compare come titolo nel form. Consigliamo di usare un titolo esplicativo per il Cliente ("Sei Privato o P.IVA?", "Desideri fattura come P.IVA?", etc.) - . Come valori per il custom field, scegliere "Privato" e "Azienda" (nel box apposito, inserirne uno per riga).
  2. In Efat, adesso, il custom fields creato dovrà essere selezionato in "Selettore Entità". Fatto questo, i campi Valore per privato e Valore per azienda dovranno essere associati ai valori creati per il custom field di selezione, nel nostro esempio "Privato" e "Azienda", rispettivamente. Risulterà quindi, come da esempio suddetto:
    • Selettore entità -> Ordini come Privato o Partita IVA?
    • Valore per privato -> Privato
    • Valore per azienda -> Azienda

Alcuni dei campi necessari per generare la fattura elettronica sono già presenti come core di Membership Pro (Nome, Cognome, Indirizzo, Cap, Città, Provincia, Ragione Sociale o Denominazione), altri obbligatori per la fatturazione elettronica per attività in Italia, vanno aggiunti come custom field: in particolare, il codice fiscale per i privati e partita iva, pec destinatario e codice destinatario, per le aziende.

Consigliamo di creare questi campi e renderli condizionali rispetto al custom field di selezione. Continuando col nostro esempio, il campo Codice Fiscale dipenderà dalla selezione "Privato" nel campo di selezione "Ordini come Privato o Partita IVA?". Mentre, partita iva, pec destinatario e codice destinatario, dipenderanno dalla selezione "Azienda" nel campo di selezione.

Anche questa misura riduce al minimo errori di digitazione in campi che, per alcuni, non devono essere compilati. Un'ulteriore misura di sicurezza, per le Aziende, potrebbe essere quella di creare un'opzione relativa alla necessità o meno di ricevere fattura elettronica. Nel regime forfettario, ad esempio, non c'è obbligo di fattura elettronica, così come in alcuni settori: questi soggetti non sono obbligati a possedere una pec (pec destinatario) o un codice destinatario.

In questo caso, si dovrebbe seguire questa procedura:

  1. Creare un campo "Hai obbligo di fatturazione elettronica?" dipendente dall'opzione "Azienda" del campo "Ordini come Privato o Partita IVA?". In esso mettere le opzioni "Sì" e "No".
  2. Quindi, fare in modo che i custom field "Pec destinatario" e "Codice destinatario" dipendano dall'opzione "Sì" del nuovo campo creato.

Una volta associati tutti i campi richiesti in Efat, nel tab campi cliente, si può procedere a compilare i campi del proprietario, necessari per generare la testata della fattura elettronica con tutti i dati obbligatori.

 

Campi proprietario

In questo tab si devono inserire i dati del venditore, così come registrato in Agenzia delle Entrate o Camera di Commercio, tramite Ragione Sociale/Denominazione, indirizzo completo, CAP, Città, Provincia, Nazione, Codice Fiscale, Partita IVA e, non meno importante, il regime fiscale in cui si opera.

I dati di contatto inseriti qui sono quelli che saranno inseriti nell'intestazione della fattura, non interferiscono con le email di notifica / amministrative inserite nel componente di vendita utilizzato.

Subscribe to our newsletter

  • Language:
  • Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This site uses cookies to improve navigation and services offered to the visitor. Cookies and their use, managed according to GDPR regulation, are automatically accepted if you choose to continue browsing this website.